venerdì 29 marzo 2013

Rossetto nude,per ogni tipologia di pelle.


Uno dei dilemmi di molte donne è la scelta del rossetto nude perfetto, che ormai va tanto di moda.
Nell’era dello smokey eye dove spesso viene concentrato il make up sugli occhi, si preferisce lasciare nude le labbra, anche se non è un’impresa facile neanche quella di trovare il rossetto nude perfetto per il nostro incarnato. Oggi proviamo a darvi qualche consiglio utile.
SCELTA DEL ROSSETTO
Alla base, prima di ogni scelta di rossetto, c’è la cura delle labbra, perchè l’effetto non sarà mai come desideriamo se le labbra sono screpolate e disidratate, quindi prima di stendere il famigerato nude dobbiamo andare ad esfoliare.
Una volta preparate le labbra possiamo scegliere il rossetto nude in base al nostro tono di pelle.
SCEGLIERE IL ROSSETTO NUDE IN BASE AL TONO DI PELLE
Per le carnagioni molto chiare ci sono poche limitazioni, infatti la maggior parte dei nude, da quelli rosati a quelli pescati stanno bene su questo tipo di incarnato, un esempio può essere il Creme d’Nude di Mac.



Le olivastre, invece oltre che per i beige, possono optare per i leggermente rosati come il Freckletone di Mac o il Nude Beige dei Rouge Voluptè di YSL.




Le carnagioni scure dovranno escludere categoricamente i rosati, per evitare l’effetto “cadavere” e preferire i nude caramello scuri.


Per rendere l’effetto naturale, ma allo stesso tempo definito possiamo usare una matita correttiva per labbra, come la Perfettina di Neve cosmetics o quella di Mufe o Too Faced, contornando le labbra e creando un punto luce.Possiamo ultimare il tutto dando risalto con un gloss trasparente o dello stesso nude del rossetto. Speriamo che questi consigli per scegliere il rossetto nude ideale in base al tono di pelle vi siano utili.
 UN BACIONE <3

mercoledì 27 marzo 2013

Ombretti opachi: pro e contro!


Quando indossare l’ombretto opaco:


♦  Di giorno: è sempre meglio preferire ombretti opachi ad ombretti perlati.Infatti, l’effetto perlato non è consigliato perché risulterebbe eccessivo più discreto ombretto opaco valorizza l’occhio senza appesantirlo.
♦  Pelle matura: in casi di pelle matura la palpebra non è più molto tesa ed elastica, così possono essere evidenti piccole rughette e perdita di tono. Utilizzare un ombretto perlato vorrebbe dire aumentare la percezione delle piccole imperfezioni, perché i pigmenti perlati, a contatto con la luce, tradiscono ogni piccolo difetto. Utilizzando un ombretto opaco puoi esaltare lo sguardo senza mettere in evidenza le imperfezioni.

Al contrario, sarebbe meglio non scegliere un ombretto opaco in queste occasioni.
♦  Pelle opaca: l’ombretto opaco è solitamente privo di riflessi. Per questo motivo, se indossato su una pelle opaca e spenta, tenderà ad evidenziare questo problema. In questi casi punta su ombretti chiari e perlati.
 ♦  In estate: con la bella stagione e la pelle abbronzata, l’ombretto opaco tende un po’ ad andare in contrasto con la freschezza della pelle. Ma se proprio non ti piace andare in giro indossando ombretti perlati, scegli quelli satinati, che sono una perfetta via di mezzo.

 Come indossare l’ombretto opaco

 Bisogna però fare attenzione a come si utilizza e soprattutto a dove si applica.

♦  Piega dell’occhio: l’ombretto opaco è molto più indicato per sfumare il colore lungo la piega dell’occhio. Questo perché questa zona dell’occhio, per essere sottolineata, ha bisogno di colori opachi che aumentino l’incavatura in modo da aumentare la forza dello sguardo. Se invece si applicano ombretti perlati, che tendono al contrario a far emergere le zone dove vengono stesi, si perderebbe la profondità dello sguardo.
♦  Palpebra inferiore: per la stessa ragione, l’ombretto opaco è perfetto per essere applicato sulla palpebra inferiore, in quanto aggiunge molta intensità allo sguardo.
Naturalmente è possibile anche applicare un ombretto perlato sia sulla piega dell’occhio che sulla palpebra inferiore, così come è possibile stendere l’ombretto opaco anche n altre parti dell’occhio: bisogna sempre valutare l’occasione e, ovviamente, il gusto personale.






Bacioni, La Poudre Rosè

martedì 26 marzo 2013

Stargazer

 Hey ragazze ecco che vi parlo dell’azienda cosmetica londinese è stata fondata nel 1978 in una delle vie più trasgressive di Londra, Kings Road. Non a caso Stargazer oltre a una gamma di cosmetici classici, concentra la sua attenzione su un range di prodotti eccentrici.
Ecco il sito http://www.stargazer-products.com/ .



Il sexy tatuaggio occhi  è un facile da applicare ed ha una  decorazione favolosa. Ci sono 6 fantastici disegni.



ecco anche il semi permanete per i capelli.

Che ne dite!??!?

lunedì 25 marzo 2013

BENEFIT

Hey fanciulle oggi vi parlo di un prodotto in particolare della Benefit, il Fine One One.



Possono essere utilizzati separatamente, insieme, e quando è necessario.
Mischiando i colori,di questo fantastico trio di nuance trasparenti per labbra e guance si ottiene una bella tonalità  pesca-corallo, leggermente shimmer ma decisamente trasparente ,richiede diversi strati per essere visibile.
 Non lo consiglio a chi ha una carnagione media scura.
Pratico da tenere in borsetta,applicazione veloce e sfumabile!
Certo il costo è un po' eccessivo, ben 33 euro circa per solo 8g di prodotto.
 Che dite ragazze Promosso o Bocciato??? UN BACIO GRANDE, 


La Poudre Rosè

Techni Color by Make Up For Ever


Oggi parliamo della Techni Color by Make Up For Ever .
Sembra che quest'estate i colori accesi siano d'obbligo anche nel Make-Up.

Il giallo di sicuro il colore base così da dare alla donna un "fascino magnetico"!!!!
Questa palette contiene dagli ombretti dai colori NEON alle colorazione neutre che permettono di realizzare qualsiasi make up. 


L’ispirazione, ha spiegato la creatrice della palette Dany Sanz, proviene dal cinema degli anni Trenta, quando si passava dal bianco e nero al colore e la palette cromatica su pellicola risultava altamente pigmentata, con tonalità estremamente sature. Si è servita della medesima tecnica impiegata dai tecnici cinematografici ipersaturando i colori degli ombretti per farli apparire più vividi.



Questa palette sarà in vendita da Marzo... che ne dite !??!?
Ecco cosa potremmo creare!!!

Magnetic nail art






Salve ragazze oggi vi parlo del Magnetic Nail art della Pupa, un modo davvero originale per avere unghie diverse dal solito.


Un esclusivo kit per un nail look magnetico! Ogni kit contiene:

- Magnetic Nail Polish: smalto magnetico effetto metallico con speciali particelle metalliche che attirate dalla calamita creano un nail looK  spettacolare. Luminosità estrema e coprenza impeccabile. 

- 2 Magnets: due calamite, una effetto righe orizzontali e una effetto righe oblique.

Lo smalto magnetico può essere utilizzato anche come un normale smalto per un finish metallizzato.
Il prezzo consigliato è 10 euro, ma ragazze, attenzione dal 20 al 30 marzo Idea bellezza ha una promozione e per questo è al prezzo di 6.90 :D 





Mascara

 Buondì ragazze , oggi vi parlo di mascara e del suo utilizzo :D
Se hai deciso di fare più di una passata di mascara sulle ciglia, per vederle subito più folte, non far asciugare troppo il prodotto, altrimenti si creano grumi sulle ciglia.
 Quando il prodotto si è fissato bene ma non è ancora troppo asciutto e secco, è in quel momento che puoi dare un’altra passata. Per un risultato migliore muovi lo scovolino a zig zag per separare bene le ciglia.
Il  mascara applicato anche nella parte inferiore dell’occhio cambia molto il tuo sguardo. Naturalmente dipende dallo stile del trucco e dalle occasioni, ma ci sono due casi particolari: infatti,  utilizzate il mascara anche sulle ciglia inferiori se stai realizzando un trucco per occhi piccoli.
Se invece,  hai gli occhi già abbastanza grandi e tondi, evita di utilizzare il mascara anche sotto.
E' fondamentale utilizzare il mascara con le ciglia ben pulite.
 Possibilmente utilizza struccanti oleosi che rimuovono più facilmente il trucco: da risciacquare più volte con acqua tiepida. Infine non utilizzare mai il mascara nuovo su quello vecchio: otterresti solo un effetto grumoso e disordinato.


venerdì 22 marzo 2013

novità

La novità di Revlon + Nail Art Expressionist eNail Art Neon. 




 Nail Art Expressioni è una linea di smalti a pennello sottile per poter creare qualsiasi tipo di disegno o scritta sulle unghie. Il prezzo è di circa 8 euro Io direi proprio carini..
I colori della collezione :

Pop Art, rosa e celeste;
Vincent Van Gold, oro e viola.
Jackson Polish, bronzo e rosso;
Night & Degas, bianco e nero;
Ulterior Motif, marrone glitterato e nero;
Pinkasso, fucsia e rosa;




I sei colori di smalti “Revlon Nail Art Neon” sono:
Pink Glow, fucsia;
High Voltage, albicocca;
Neon Light, giallo;
Fluorescent, verde;
Ultra Violet viola;
Hot Flash, corallo.

Novità : rossetto adesivo!



Salve ragazze, ecco la novità del giorno!
 I ROSSETTI ADESIVI 

I rossetti adesivi stanno avendo un boom incredibile, ma nonostante questo in Italia non si trovano ancora: la soluzione migliore è quindi quella di ricorrere all'acquisto online e per far questo ti consiglio Violent Lips. Una confezione 
da 3 mascherine costa circa 15 dollari.

Essendo adesivi, il risultato sulle labbra appare quasi come un tatuaggio, ma ovviamente non sono permanenti: si stima tuttavia che la loro durata è di 8 ore.
rossetti di Violent Lips vanno applicati sulle labbra pulite e asciutte: posizionando  una delle due mascherine (superiore e inferiore) prendete a occhio la misura del vostro labbro e passate poi a tagliare per ridefinire i contorni; dopodiché togliete la velina adesiva e applicate sulle labbra premendo e tamponando con un batuffolo di cotone imbevuto d'acqua.
 Per rimuoverli basterà una passata dello struccante liquido che utilizzate normalmente.

Cura dei capelli





 Ciao ragazze, oggi parliamo di tipologie di capelli, e sopratutto di DOPPIE PUNTE , sono fastidiosissime!
La causa principale è proprio il lavaggio troppo frequente, anche se con prodotti che noi pensiamo non aggressivi, ma che vanno a creare uno squilibrio. Il capello va dunque lavato quando è sporco, non quando non sta in piega. L’eccessivo uso di phon e piastre è un altro fattore determinante nella rottura del capello. Bisogna stare attenti ad asciugare la chioma senza usare il calore troppo da vicino e temperature elevate per non “bollire” il capello e mantenerlo idratato. Preferite sempre phon agli ioni negativi. Infine anche trattamenti ripetuti e troppo aggressivi, come decolorazione permanenti o stirature chimiche, fermagli applicati sempre nella stessa zona e bigodini non applicati nella giusta maniera.
 Come rimediare? Applicare i giusti balsami e gocce in olio per le punte prima di lavare i capelli!
Ormai quasi tutti sanno che i capelli hanno bisogno di tanta cura per apparire belli e sani.
Il problema consiste nel fatto che non tutti i capelli sono gli stessi:
Capelli Fini
La cosa più difficile per chi ha capelli fini è riuscire a dare forma alla pettinatura. I consigli riportati qui sotto possono aiutarci a fare la differenza e rendere vitali le nostre sottili ciocchette pendenti:
1. Usare shampoo volumizzanti e prodotti per lo styling – come spray e mousse -
per dare consistenza alla capigliatura. Da evitare siero, cera e pomate che
rendono il capello più pesante.
2. Abbassare la testa. Il vecchio trucco di abbassare la testa quando si asciugano i
capelli aiuta davvero a dare più volume alla capigliatura. Si possono anche
usare bigodini e ferri arriccianti per aumentare volume e movimento.
3. Provare con accostamenti strategici di colore. Il colore può dare corpo alla
capigliatura per il solo fatto di aggiungere sostanze sui capelli. Inoltre,
sfumature poste con cura sulla capigliatura nel posto giusto riflettono la luce e
fanno apparire i capelli più voluminosi di quello che in realtà sono.



Capelli Danneggiati

La decolorazione, il colore, le permanenti, le lisciature, l’uso di phon, strumenti termici, il sole, il vento, l’acqua del mare, della piscina e alcuni trattamenti specifici possono danneggiare i capelli. Se i nostri capelli sono danneggiati, consideriamo questi semplici suggerimenti:
1. Lasciar asciugare naturalmente i capelli per evitare alla capigliatura lo stress da
calore.
2. Quando non si può fare a meno del phon, usare un diffusore che addolcisca il
flusso di calore e lasciare la temperatura al minimo. Inoltre, cercare di non dirigere il flusso di aria calda verso lo scalpo e indirizzarlo invece verso la direzione di crescita dei capelli, in modo da evitare che la cuticola si irruvidisca.
3. Selezionare balsamo o trattamenti ad alto contenuto proteinico e idratante per ottenere migliori
risultati. Importante usare anche trattamenti a base di olio ristrutturante.



Capigliature Folte
La maggior parte di noi pensa che avere una chioma folta e rigogliosa sia una gran fortuna. In verità, tuttavia, avere una chioma di questo tipo può essere davvero una grande responsabilità ed è spesso difficile prendersene cura nel modo giusto. Le numerose ciocche, infatti, possono facilmente sfuggire al controllo se non trattate secondo le regole. Questi suggerimenti possono aiutarci a tenere in ordine i nostri capelli:

1. I capelli folti necessitano di un taglio regolare effettuato da un professionista
per essere sempre al meglio.
2. Scegliere stili che contengano lunghe e ampie scalature. Ciò minimizzerà il
volume e darà un look più ordinato e rifinito nonostante la ricrescita.
3. Tenere sempre d’occhio le punte e spuntare i capelli per evitare la formazione
delle doppie punte. Queste, infatti, se lasciate libere di proliferare non fanno
altro che aggiungere cresposità e disordine alla capigliatura.



Capelli Ricci

Il problema più importante per le donne con capelli naturalmente mossi è costituito dalla cresposità e dalla incapacità di controllare i capelli. I capelli di questo tipo possono essere la cosa più bella al mondo, ma possono anche diventare l’incubo peggiore che le nostre teste abbiano mai sperimentato. Ecco qui alcuni consigli per domare queste ciocche ribelli:

1. Balsamo, balsamo, balsamo e, molto importante: BALSAMO! Se i capelli
sono ben idratati e trattati col balsamo, appariranno morbidi e sani e saranno
subito più facili da gestire.
2. Mantenere un atteggiamento “distaccato” dai propri capelli. Non toccare i ricci
fino a quando non sono completamente asciutti. Lasciare asciugare i capelli
naturalmente (oppure usare un phon con diffusore) per diminuire l’effetto
nebbia. Pettinare i capelli nello stile desiderato utilizzando le dita.
3. Ferma i ricci con un getto di aria fredda dal phon e lisciare il crespo e le ciocche
volanti con un tocco di siero, o crema, o olio da posare sulle dita e passare con
le mani attraverso i ricci.

giovedì 21 marzo 2013

smalti fluo









Salve ragazze oggi parliamo di smalti fluo. 
Al momento non li ho provati ma provvederò!!
Pupa presenta i nuovi smalti Disco Neon ,questi smalti, ricchi di pigmenti fluorescenti, hanno la particolarità di "accendersi" con le luci Disco, quelle che al buio mettono in risalto tutto ciò che è bianco e che contiene sostanze fluorescenti.
 
Si applicano come un normale smalto sulle unghie naturali.
 Per un effetto fluorescente estremo sotto le luci della discoteca applicare due passate di colore senza poi applicare il top coat.






Illuminante!



Per avere uno sguardo più fresco, opta per l'illuminante.
Ci sono svariati tipi:
L'illuminante LIQUIDO veduto a forma di penna solitamente; è un prodotto leggero,serve per attenuare le prime rughette.
L'illuminante per occhi a MATITA , ha una buona copertura e nasconde piccole rughette e segni d'espressione.
L'illuminante per occhi in GEL, è un tipo di prodotto che va utilizzato per un tempo prolungato ed in modo costante: i risultati sulla pelle sono visibili dopo un po’,dato che contiene sostanze rassodanti.
L’illuminante in CREMA per gli occhi contrasta i segni del tempo,illumina la pelle, nasconde le occhiaie ed aiuta a prevenire piccole rughe e segni d’espressione nella zona attorno agli occhi. Solitamente però non ha una buona copertura: quindi se soffri di occhiaie e desideri coprirle meglio, dopo è necessario applicare un correttore.

Per garantire il suo effetto va applicato in alcuni punti strategici:
Arcata sopraccigliale; va applicato proprio sotto le sopracciglia, nella metà che va verso l’esterno del viso. Serve ad alleggerire un trucco troppo pesante e ad “allargare lo sguardo”.
zigomi; stenderlo nella parte alta dello zigomo, per tutta la lunghezza dell’osso malare. Spesso la sua applicazione va accompagnata all’utilizzo della terra, quest’ulitma applicata nella parte inferiore dello zigomo, in modo da creare quel gioco di luci ed ombre che dà l’impressione di uno zigomo alto, sporgente e scolpito.
naso; applicarlo nella parte superiore del naso e sfumarlo verso la fronte.
cupid’s bow (in italiano “arco di cupido”); è quella parte centrale in cui il labbro superiore si incontra con la pelle e forma un piccolo arco. E’ molto accentuato nei neonati e con l’età tende un po’ a diminuire. Applicando un pizzico di illuminante in quella zona, si dà più volume alle labbra.
mento.

Io ho usato l'illuminate liquido  dell' YSL TOUCHE ECLAT che dire, favoloso!
 Toglie le ombre dal viso ed esalta le parti più nascoste,  può fungere anche da copri occhiaie se il difetto è davvero lieve, in caso contrario è necessario usare il correttore.
Costa circa 30 euro per 2.5ml di prodotto, un po' piccolino!
 E' facile da usare, va sfumato con le dita e può essere applicato a trucco finito.
Un bacio " La Poudre Rosè"

mercoledì 20 marzo 2013

Colori adatti!


Ciao ragazze adesso vi posto uno schema con la tipologia di pelle, e i rossetti più adatti al vostro incarnato!



Tinte per labbra

Ciao ragazze, oggi affrontiamo l'argomento Tinte per le Labbra...
Io ne ho acquistate due, devo dire che mi trovo benissimo mi piace avere le labbra sempre "colorate" penso che diano vivacità al volto.
 Pensate che le tinte possano oltrepassare i rossetti, abbattendoli?!?!
Lato negativo è per chi ha labbra molto secche, queste tinte si vanno a mettere nelle pieghette e danno uno strano effetto... sopratutto per quelle a pennarelli come quella che ho usato io di RIMMEL  ( he per giunta pare che stiano togliendole da mercato...) il costo è circa 8 euro!

Poi ho usato anche quella della YSL ed mi sono trovata benissimo... di gran lunga migliore ... 
Si applica mettendo una passata di prodotto partendo dal centro delle labbra e poi il pennello agli angoli della bocca , se si desidera maggiore coprenza si applica due volte! per un risultato MAGNIFICO! Certo il costo è maggiore, l'ho pagato circa 27.50 euro.
 Io ho preso il numero 15 dura tantissimo..


Lo consiglio poi sopratutto se avete la carta Sephora ogni tanto ci sono gli sconti e di conseguenza lo pagherete qualcosa in meno... ripeto NE VALE LA PENA  :D
Un bacio ragazze :D

martedì 19 marzo 2013

BLuSH



Smalti e applicazioni

Ciao ragazze oggi vi farò vedere come applicare al meglio lo smalto :D
 Ho messo anche qualche idea carina :D purtroppo penso che a breve taglierò le mie... :( stamane si è spezzata una !




Fondotinta


Buongiorno ragazze... dopo il post di ieri sera su i PRIMER penso sia d'obbligo oggi fare un post su i FONDOTINTA!!!
- fondotinta fluido: è il più diffuso in commercio, ha una texture leggera e la coprenza può variare da discreta a buona può essere adatto per pelli secche, normali o grasse. Si applica con una spugnetta in lattice di forma triangolare o con l’apposito pennello da fondotinta in setole sintetiche.

- fondotinta compatto in crema: meno diffuso di quello liquido garantisce una coprenza maggiore rispetto a qualsiasi altro tipo di fondotinta ed è quindi più adatto in caso di evidenti discromie della pelle, non particolarmente adatta in caso di pelle grassa o con eccesso di sebo. Si applica con una spugnetta in lattice di forma triangolare o con l’apposito pennello da fondotinta in setole sintetiche.
- fondotinta compatto in polvere (o pancake): è composto da pigmenti in polvere pressati e si presenta in cialda. Viene sconsigliato in caso di pelli secche, screpolate o mature in quanto seccherebbe ulteriormente e gli eccessi di prodotto potrebbero andare ad accumularsi nelle rughe del viso.
- fondotinta minerale: è l’ultimo ritrovato nel campo dei fondotinta. La coprenza è piuttosto leggera e, come il pancake, non è particolarmente indicato nel caso di pelle secca. Si applica con un apposito pennello chiamato kabuki a setole morbide e molto fitte che possono essere anche inumidite per una coprenza maggiore.
In questo momento stò usando il 
Lancome ...  come vi ho detto nei post precedenti per il momento mi stò trovando benissimo !!
 In precedenza invece usavo
 Biotherm Aquaradiance Compact. 


E' un fondotinta compatto contenente l'equivalente di 5.000 litri di acqua termale. Per una copertura impercettibile e un look ultra naturale... 

Con questo mi sono trovata benissimo , ma iniziavo a scocciarmi...

lunedì 18 marzo 2013

Primer






Hi , oggi parliamo del segreto per una base perfetta è il PRIMER .
 Ciascun tipo è formulato per uno specifico tipo di pelle e di conseguenza risultato!Se ne trovano davvero di tutti i colori perche’ la tonalita’ della texture cambia in funzione del tipo di pelle alla quale e’ destinata:
  1.  Quelli trasparenti, in linea di massima, vanno bene per tutte le carnagioni e piu’ sono opacizzanti piu’ si adattano alle pelli lucide; 
  2. Ci sono poi i primer verdi pensati per correggere i rossori, perfetti per chi di voi soffre di couperose;
  3.  I viola che illuminano le carnagioni olivastre .
  4. I rosa che ravvivano le carnagioni piu’ chiare e pallide.